Vendiamo sia ad aziende che a clienti privati
Ordine minimo merce € 50,00
Stampa PDF

Catalogo Collini

Filo poliestere SERAFIL titolo 10 (cono da 300 metri)

€ 4,64( IVA inclusa )
Richiedi informazioni

Panoramica prodotto

L'elemento di connessione extra-forte


Disponibile in 148 colori


Codice articolo AMANN: 7059

* Campi obbligatori

€ 4,64( IVA inclusa )

 

Disponibilità: subito disponibile a magazzino in 148 colori

Documenti scaricabili

View FileSERAFIL 10 - Scheda tecnica    Size: (189.04 KB)
View FileCARTELLA COLORI SERAFIL    Size: (642.52 KB)

Versione 01/2013

Immagine in alta definizione del rocchetto SERAFIL 10Immagine in alta definizione del rocchetto SERAFIL 10   Size: (189.49 KB)
View FileAmann Serafil - Product Profile (in inglese)    Size: (423.94 KB)

Brochure di presentazione del prodotto Serafil (in lingua inglese)

View FileCertificato Oeko-tex Standard 100 per i filati Amann Serafil    Size: (481.67 KB)

Serafil è certificato secondo gli standard Oeko-tex per i prodotti tessili testati riguardo alle sostanze nocive

View FileSERAFIL - Brochure consigli tecnici    Size: (428.08 KB)

I consigli tecnici e pratici per le cuciture fatte con il filato in poliestere Serafil

Denominazione

Filato cucirino continuo 100% poliestere

Titolo

10

Tipologia

L'elemento di connessione extra-forte

Lunghezza bobina

cono da 300 metri (cod. art. 7059)

SERAFIL 10

Disponibile su ordinazione anche il cono da 1.000 metri (cod. art. 7201),
con un minimo d'ordine di 4 coni per colore.

Colori disponibili

148

cartella colori serafil

Misura raccomandata degli aghi   160 - 200 Nm         ago schmetz 
Campi di applicazione
  • tessuti pesanti
  • tele cerate
  • cinture portapeso
  • straps
  • tessuti naturali.
  • cucitura ornamentale su pellami
  • Versione WATER REPELLENT NON disponibile
    Certificazioni TUV Din En ISO 9001 e Confidence in Textiles  simboli di trattamento dei filati Serafil

    Dati tecnici

    Materia prima
    100% Poliestere
    Costruzione
    Ritorto multifilamento
    Finezza (ISO 2060) = TITOLO *
    ca. Nm 9,4 / 3 (dtex 1100 * 3)
    Massima resistenza allo strappo (ISO 2062)
    ca. 17.800 cN
    Elasticità (ISO 2062)
    ca. 25 %

    TITOLO * = Se vuoi saperne di più sulla titolazione dei filati tessili, clicca QUI

    Solidità

    Resistenza alla luce (ISO 105 B02)
    5 - 6
    Resistenza al sudore alcalino/acido (ISO 105 E04)
    ≥ 4
    Reistenza al lavaggio a 60 °C (ISO 105 C04)
    ≥ 3
    Resistenza all’abrasione (a secco) (ISO 105 X12)
    ≥ 4
    Resistenza al lavaggio a secco (ISO 105 D01)
    ≥ 3-4

    Contrassegni di lavaggio e cura


    Contrassegni di lavaggio e cura filati SERAFIL

    Ulteriori informazioni

    Paese di Produzione Cina, Germania
    Disponibilità subito disponibile a magazzino in 148 colori
    *

    Impieghi principali dei filati SERAFIL ®


    I vari titoli di Serafil a confronto

        Titoli Serafil
    Tomaie Cuciture di impuntura e tensione 30,40,60
      Cuciture di travettatura 40,60,80
      Cuciture del cinturino posteriore e mascherino 30,40,60,80
      Cuciture di linguetta/cuciture di tenuta 30,40,60,80
      Cuciture ornamentali 10,15,20,30,40
      Cuciture di fodere 60,80
    Scarpe per Trekking   20,30,40
    Scarpe sportive   30,40
    Pantofole Cuciture di chiusura 60,80
    Borse Cuciture di chiusura 30,40,60,80
      Cuciture Ornamentali 10,15,20,30
    Valigie Cuciture di chiusura 20,30
      Cuciture Ornamentali 10,15,20,30
    Cinture Cuciture d'impuntura 10,15,20,30,40
    Abbigliamento in pelle Cuciture di chiusura 40,60,80
      Cuciture Ornamentali 10,15,20,30,40
    Mobili Imbottiti   20,30,40
    Tende da Sole/protezioni solari   30,40
    Tende da campeggio   20,30,40
    Tessuti per l'ambiente   10,15,20
    Teloni   10,15,20,30,40
    Vele   20,30,40
    Zaini   30,40
    Filtri   30,40
    Sacchi per container   10,15,20
    Sedili per aerei   30
    **

    Testo tratto dalla brochure "Service & Technik (Servizio Clientela & Consigli Tecnici) - Informazioni per l'industria della cucitura" AMANN ©

    Cucirini di qualità per calzature e pelletteria

    Attualmente, le calzature vengono impunturate quasi esclusivamente con cucirini sintetici, prevalentemente filati ritorti multifila-mento in poliestere e poliammide. Fra questi è emerso e si è affermato ormai da anni Serafil di Amann.

    Serafil: filato ritorto multifilamento in poliestere

    Serafil è sinonimo di cucirini in multifilamento di poliestere stabili, solidi all'uso e altamente tenaci, i cui vantaggi convincono grazie a:

    ► eccellente  cucibilità

    ► eccezionale resistenza allo strappo e all'abrasione

    ► scorrimento  omogeneo

    ► buona  resistenza  agli  acidi  (es.  sudore)

    ► buona  solidità  alla  luce  e  agli  agenti  atmosferici

    ► ampia  gamma  di  articoli  e  colori

    ► aspetto  brillante  della  cucitura

    L'affidabile cucibilità e le universali proprietà di Serafil contribuiscono a mantenere un elevato livello di qualità nella produzione dell'industria calzaturiera.

    Sia Serafil (che Strongfil) vengono trattati con accurati procedimenti superficiali di avvivaggio che garantiscono uno scivolamento omogeneo del filo attraverso tutti gli elementi guidafilo della macchina da cucire. Grazie all'effetto avvivaggio, entrambi i fili acquisiscono ulteriori caratteristiche di qualità:

    ► elevata resistenza termica durante il processo di cucitura

    ► proprietà  antistatiche

    Le superfici lisce di Serafil (e Strongfil) sono molto apprezzate soprattutto quando si desidera ottenere cuciture lucenti come la seta.

    Grazie alla compattezza del loro filato ritorto, Serafil e Strongfil realizzano cuciture ottimali, dimostrando la loro elevata performance anche su macchine per impunture automatiche multidirezionali.

    Le materie prime dei cucirini

    Serafil, (Sabac e il nucleo di Rasant) vengono prodotti da filamenti di poliestere ad alta tenacia che giocano un ruolo sostanziale nel realizzare un'elevata qualità e un ottimale durata delle cuciture. Dal momento che il poliestere ad alta tenacia presenta già fra le proprie caratteristiche intrinseche una notevole resistenza allo strappo e all'abrasione, a maggior ragione le cuciture per calzature superano in modo affidabile sollecitazioni elevatissime per lunghi periodi di tempo. Il poliestere gode di un'elevata resistenza universale contro gli influssi chimici. Rispetto ad altri materiali convenzionali per cucirini, il materiale alla base di Serafil (e Sabac) resiste ancora meglio agli effetti nocivi dell'irraggiamento UV e ad un gran numero di acidi.

    Grazie al loro elevato peso specifico, i filati in poliestere presentano una sezione più sottile e un titolo minore rispetto a cucirini in poliammide con lo stesso numero di riferimento. Questo consente l'uso di aghi più sottili, in modo da abbattere il riscaldamento dei fili, rendere visivamente piacevole l'aspetto della cucitura, ridurre il pericolo di perforazione per l'uso di punte taglienti e creare i presupposti migliori per l'impermeabilizzazione della cucitura. D'altra parte il poliestere ha una maggiore varietà applicativa in quanto, fra tutti i materiali per cucirini, coniuga in sé la stragrande maggioranza dei vantaggi.

    [...]

    Colori

    Serafil, (Strongfil, Sabac e Rasant) vengono tinti in un procedimento ad alta temperatura utilizzando coloranti pregiati. Questo procedimento e l'elaborazione di tutta una serie di ricette di tintura rendono la gamma cromatica Serafil estremamente vivace. In tutte le sfumature proposte si ottengono la massima fedeltà cromatica, una risultato di colorazione omogeneo in ogni fase di tintura e un aspetto lucido, simile alla seta: un motivo in più per tutti i creativi. Questa ampia gamma cromatica viene messa a disposizione "just in time" grazie ad un sistema di stoccaggio estremamente strutturato e coordinato con precisione.

    Un esempio dell'eccezionale varietà cromatica

    Elasticità

    Nella produzione di Serafil, (Sabac, Rasant e Strongfil) si sono adottati processi differenziati per ottimizzare le diverse proprietà dei materiali e per ottenere i massimi risultati di cucitura nel comportamento alla sollecitazione/estensione ed elasticità.

    Serafil, il tipo di cucirino più importante del settore calzaturiero/pelletteria, presenta un rapporto particolarmente favorevole tra estensione permanente ed elastica, fornendo in questo modo alle macchine da cucire i presupposti ideali per una struttura ottimale della cucitura. Impostando correttamente la tensione dei fili, si ottiene un disegno equilibrato del punto, gettando le basi per un'elevata resistenza allo strappo ed elasticità delle cuciture. Le cuciture Serafil non risentono minimamente né del montaggio delle tomaie, né delle forti sollecitazioni d'uso.

    Resistenza alla temperatura

    Il punto di fusione di Serafil, Sabac, Rasant e Strongfil, pari a ca. 260°C, è molto superiore alle temperature tollerate dai prodotti in pelle, temperature che possono verificarsi durante la produ-zione di calzature o articoli affini. Dal momento che, per esem-pio, la plastificazione del poliestere si verifica poco sotto il punto di fusione, vale a dire attorno a 235°C, la temperatura che agi-sce per breve tempo sulle cuciture durante la stiratura o la fona-tura non può esercitare alcuna influenza.

    Temperatura  degli  aghi

    Aghi con punte taglienti della forma più diversa, oltre a garantire l'aspetto voluto dei punti, assicurano anche una penetrazione più leggera negli strati di materiale. Le temperature normalmente raggiunte dagli aghi di regola non intaccano minimamente i cucirini sintetici Amann.

    Serafil, (Sabac, Rasant e Strongfil) sono dotati di uno speciale trattamento protettivo che non solo agevola lo scivolamento del filo, ma abbassa anche la temperatura della cruna dell'ago. In particolari casi difficili è possibile prendere in considerazione l'adduzione di un agente di scivolamento del filo, per esempio olio al silicone, oppure un raffreddamento dell'aria impostato con precisione sulla macchina. Il lubrificatore per fili Amann, opportunamente posizionato poco prima dell'inserzione del filo nell'ago, serve a raffreddare e a tenere pulito l'ago, facilitandone in questo modo la penetrazione e il passaggio del filo.

    In caso di elevate temperature dell'ago, nel foro del punto possono fondersi dei materiali della tomaia sintetica o sottoschiumata. Questo porta a depositi sull'ago che potrebbero creare incrostazioni sullo stelo, compromettendo la formazione dei punti e causando un ulteriore aumento della temperatura dell'ago dovuto all'elevato sfregamento che può culminare nella rottura del filo. In questi casi è necessario garantire un abbassamento della temperatura, per es. utilizzando un ago più sottile, riducendo il numero di giri della macchina oppure realizzando un ottimale raffreddamento ad aria dell'ago.

    Svolgimento e guida del filo

    L'esatta posizione della spola sotto il passafilo e il corretto utilizzo di tutte le guide di passaggio del filo sono di estrema importanza.

    Le spole per Serafil e Strongfil sono dotate di una base di raccolta delle spire che rende superfluo I’impiego di un ulteriore sottospola. In questo modo si possono recuperare facilmente le spire allentate.

    Con I’impiego dei coni Sabac e Rasant è opportuno utilizzare i sottoconi Amann misura 2 come dispositivi per la raccolta di eventuali, spire scivolate e garantire la posizione verticale dei coni. Sul percorso verso l'ago, il cucirino deve attraversare gli elementi di guida seguendo la traiettoria più rettilinea possibile. Meno deviazioni subirà il filo, tanto più precisa sarà la tensione dell'elemento tendifilo necessaria alla formazione dei punti. In caso di deviazioni del filo troppo frequenti tra bobina ed elemento tendifilo, si generano tensioni incontrollabili, che possono causare picchi di tensione, un disegno non pulito del punto e la rottura del filo.

    Determinazione del fabbisogno di filato

    La seguente tabella con valori empirici viene offerta come strumento orientativo per la determinazione approssimativa del fabbisogno di filato per le calzature. Le lunghezze aggiuntive per l'inizio e la fine della cucitura e il cambio di filato sono già incluse nei valori.

    Valori orientativi del fabbisogno di filo per cuciture

    Resistenza ed elasticità delle cuciture In generale, è necessario scegliere un filato dal titolo giusto e possibilmente uguale sia per filo dell ‘ago che inferiore di tutte le cuciture di tenuta. In questo modo si garantisce una resistenza ottimale allo strappo trasversale ed una dilatazione ideale della cucitura. Può essere necessario eventualmente un filo inferiore più fine per sfruttare meglio la capacità della spola oppure ottenere una cucitura più sottile all'interno della calzatura. Dal momento che un filo inferiore più fine riduce ovviamente la resistenza allo strappo trasversale della cucitura, è opportuno verificare che la resistenza risultante sia ancora sufficiente. Nella misura in cui il materiale lo consente, in caso di cuciture fortemente sollecitate è utile sopperire con un'elevata densità dei punti, che accresce sia la resistenza agli strappi trasversali, che l'elasticità longitudinale della cucitura. Naturalmente è necessario assicurarsi che, a causa dell'eccessiva densità dei punti, la pelle non venga perforata dalle punte taglienti utilizzate. Questo problema può verificarsi in particolare se si utilizzano degli aghi per cucire il cui senso di taglio coincide con la direzione della cucitura. Per mantenere elevata la densità dei punti sarebbe opportuno prendere in considerazione l'uso di un ago con una direzione di taglio più conveniente.

    Il diagramma (v. immagini nella brochure) che segue illustra l’elasticità di una cucitura in caso di diversa densità dei punti. Dal momento che le impunture e le cuciture in tensione sono di norma fortemente sollecitate, risulta di particolare importanza l'elasticità longitudinale, che può essere raggiunta mantenendo una densità punti elevata ma adeguata al materiale.

    scarpa bassa da uomo (elegante) 21 m 17 - 28 m

    scarpa bassa da uomo (sportiva) 26 m 23 - 30 m

    stivale da uomo 33 m 28 - 40 m

    scarpa da donna (elegante) 26 m 23 - 30 m

    scarpa da donna (sportiva) 26 m 23 - 30 m

    stivale da donna 33 m 25 - 45 m

    La correlazione diretta della densità dei punti e dell'elasticità longitudinale della cucitura evidenzia quanto la resistenza e la durata della cucitura dipendano dall'impostazione adeguata della macchina.

    Cuciture ornamentali

    La scelta viene offerta all'interno di un intero programma di titoli Serafil e Strongfil per cuciture lucide simili alla seta; inoltre, per cuciture ornamentali rustiche grossolane vengono proposti Saba 8 e Rasant 11 e 15. Grazie alla collaborazione con il produttore di cucirini francese Cousin Filterie, Amann dispone di un programma completo di filati intrecciati in multifilamento di poliestere e fili di fibra per speciali effetti ornamentali. I filati intrecciati vengono proposti in diversi titoli e tipologie di finissaggio e vengono utilizzati sia su macchine, che per lavori artigianali. Per ulteriori informazioni in merito è possibile contattare il nostro ufficio tecnico.

    Nel caso di cuciture ornamentali grosse è di particolare importanza selezionare un filo inferiore non troppo fine. Di norma, il filo inferiore può essere al massimo di un solo titolo più fine del filo dell'ago. Differenze maggiori tra filo dell'ago e inferiore richiedono un'estrema tensione del filo inferiore per garantire che non si sollevi, diventando in questo modo visibile sul lato superiore della tomaia. In questo modo il filo inferiore, normalmente più corto nelle cuciture ornamentali in pelle, viene teso eccessivamente; quindi durante la montatura potrebbe non possedere più la necessaria resistenza allo strappo. Cuciture ornamentali strappate possono pertanto costituire la spiacevole conseguenza della scelta errata del titolo per il filo inferiore.

    Cuciture a zig zag

    A causa dell'oseillazione della barro ago, realizzando cuciture a zig zag, si possono verificare torsioni al filo dell'ago. Per resistere anche a queste difficili posizioni di cucitura i filati ritorti multifilamento Serafil e Strongfil vengono sottoposti ad un fissaggio ottimale e una regolazione bilanciata dell'estensione. Grazie alla migliore chiusura del filato ritorto, i ricoperti Sabac eRasant sono più compatti e, pertanto, per lavori di questo tipopossono risultare più adatti dei filati ritorti multifilamento.

    Cuciture per fodere di stivali

    Le cuciture a sopraggitto o di copertura usuali nella lavorazione della fodera di stivali generano in tutti i materiali una cucitura piatta, che non preme sul piede. Con Sabac 80 o Rasant 75 si ottiene la desiderata morbidezza della cucitura. Inoltre, grazie alla loro superficie tessile, entrambi i filati garantiscono un punto sicuro ed un’unione stabile alla fine della cucitura.

    Macchine automatiche per impunture

    Le macchine automatiche per impunture, programmabili e multidirezionali, hanno ormai acquisito un posto fisso nell'industria pellettiera. A causa dell’avanzamento multidirezionale, a seconda della direzione di cucitura, si ha uno svolgimento sfavorevole del filo d’ago con eventuale svolgimento di torsione e cuciture irregolari durante il lavoro di impuntura in diverse direzioni. Grazie all’ottima torsione di Serafil e Strongfil, il comportamento in cucitura e quindi l’aspetto della cucitura risultano ottimali. Le esigenze di queste macchine da cucire automatiche vengono quindi soddisfatte. Questo rende superfluo l'uso di filati ritorti speciali, come ad esempio i filati ritorti bonderizzati, che spesso sono caratterizzati da altri svantaggi.

    Indagini pratiche hanno dimostrato che, grazie ad una programmazione intelligente dei sensi di cucitura, è possibile evitare risultati dall'aspetto poco piacevole. Nel caso di cuciture parallele si dovrebbe verificare se sia opportuno tenere conto di una minima perdita di tempo per il ritorno, migliorando così in modo sostanziale l'estetica della cucitura. Nelle macchine automatiche per impunture programmabili la scelta delle punte e della finezza degli aghi più adatti, come della loro posizione, è di particolare importanza. Le punte taglienti danno, a seconda del loro profilo, un aspetto di cucitura tipico, per cui i cambi di direzione si notano maggiormente. Per evitare questo, consigliamo punte SD1 e SD che non hanno direzione di taglio preferita, pur avendo un effetto tagliente.

    Se si tiene conto di queste premesse, l’impiego di macchine automatiche per impuntura garantirà ottimi risultati.

    Aghi

    Nella lavorazione di pelle e materiali analoghi, gli aghi per macchine da cucire assumono una funzione sostanziale. La scelta dell'ago deve avvenire in modo accurato, in quanto tutti i tipi di pelle e imitazioni varie vengono cuciti sostanzialmente con punte taglienti. I rispettivi profili di taglio e finezza degli aghi determinano, insieme al cucirino e alla densità dei punti, l'effetto ottico della cucitura. I modellisti dell'industria della calzatura e della pelle dovrebbero tenere conto, già in sede di disegno, delle diverse forme delle punte degli aghi per le varie cuciture.

    Gli aghi per le macchine da cucire con punte taglienti penetrano nella pelle meglio delle cosiddette punte di spostamento, dal momento che pelle e materiali affini generalmente oppongono all'ago una maggiore resistenza alla penetrazione rispetto al tessuto o al tessuto a maglia. Al momento della penetrazione, la punta taglia la pelle ed il lavoro di spostamento dell’ago diminuisce con conseguente riduzione del riscaldamento dell’ago. Ciò consente l'uso di aghi più fini. Le combinazioni di pelle, tessuto e tessuto a maglia dovrebbero essere cucite con una normale punta arrotondata "R" per non danneggiare i fili di trama o ordito.

    Le grossezze d'ago adatte per i diversi cicli di lavoro dipendono da svariati fattori:

    ► diversi spessore e durezza dei materiali della tomaia o della fodera

    ► posizione delle cuciture nella tomaia

    ► cuciture trasversali

    ► tipo di costruzione delle macchine previste, ecc.

    Le seguenti tabelle forniscono valori orientativi per la scelta dell'ago:

    Consigli sulla grossezza dell'ago per la lavorazione di SERAFIL e STRONGFIL

    Serafil 10 NM 140 - 180
    Serafil 20 NM 120 - 140
    Serafil 30 NM 110 - 130
    Serafil 40 NM 90 - 120
    Serafil 60 NM 80 - 100
    Serafil 80 NM 70 - 90

     

     

     

     

     

     

     

     

    In tutte le macchine per punto annodato con il crochet verticale predisposto a sinistra dell'ago, in caso di filato con torsione Z si verifica una distorsione che può provocare facilmente la rottura del filo. In queste posizioni, per contrastare il problema si sono rivelati ottimi gli aghi con scanalatura della punta uscente verso destra (denominazione supplementare "CR"). Tuttavia, con macchine a due aghi non è necessario impiegare sul lato destro un ago con scanalatura della punta uscente verso sinistra ("CL"), dato che ci si trova in condizioni normali e quindi anche aghi senza scanalature forniscono risultati pienamente soddisfacenti. In questo modo è possibile ridurre la scorta di aghi, eliminando anche il rischio di un errore di scambio.

    Aghi con scanalatura della punta uscente verso destra "CR"

    L'azione della suddetta scanalatura si basa sul fatto che il filato ritorto non viene tirato attraverso il bordo della cruna, ma si trova protetto nella scanalatura. L'immagine precedente mostra la struttura della cruna con e senza filo. Per un confronto, di seguito vengono rappresentati gli aghi standard.

    Aghi con cruna normale

    Acqua e cuciture

    La richiesta di calzature impermeabili all'acqua può essere soddisfatta mediante impregnazione della pelle. Ciò che invece risulta più difficile è impermeabilizzare le cuciture, dal momento che il filato stesso non è in grado di riempire completamente i fori del punto.

    È necessario praticare una distinzione tra cuciture idrorepellenti e impermeabili (a tenuta d'acqua).

    Cuciture idrorepellenti

    In questo caso si tratta di ritardare e impedire e la penetrazione dell'acqua attraverso i fori della cucitura. Questo effetto si ottiene sottoponendo a trattamento con agente idrorepellente il cucirino, ossia la sua superficie viene dotata di un'oliatura idrorepellente (finissaggio WR). Questa misura nel caso dei cucirini sintetici impedisce il trasporto dell'umidità lungo la superficie del filo, ossia la cosiddetta capillarità. Nel caso di Rasant, il trattamento idrorepellente impedisce, inoltre, l'effetto stoppino [impregnazione per capillarità] del manto di cotone assorbente.

    Cuciture impermeabili

    Le cuciture impermeabili si possono ottenere solo se i fori del punto vengono riempiti con una sostanza elastica nel tempo. Ciò può avvenire più semplicemente mediante applicazione manuale. Risultati affidabili vengono raggiunti mediante una pressa per impermeabilizzare le cuciture, che spinge la sostanza di riempimento (impregnante) dall'interno attraverso i fori dei punti. Tuttavia, è necessario procedere con prudenza per la possibile formazione di macchie su colori delicati. Un'altra possibilità viene offerta dalla copertura delle cuciture dall'interno mediante apposite strisce impermeabilizzanti incollate o saldate.

    Entrambi i procedimenti, tuttavia, presuppongono di utilizzare aghi più sottili possibili con punte dalla forma adeguata. Il modo migliore di sceglierli è quello di provarli sui prodotti originali.

    Per il lavoro, lo sport e il tempo libero vengono proposte scarpe con membrana incorporata. In questo allestimento, dovuto a ragioni fisiologiche, le cuciture della membrana vengono in linea di massima saldate con apposite strisce. Sebbene mediante la saldatura le cuciture interne siano completamente ermetiche, normalmente, a titolo di ulteriore misura precauzionale, vengono utilizzati dei cucirini idrorepellenti. Il produttore di calzature dovrà decidere, caso per caso, quali misure di impermeabilizzazione siano più opportune per i propri modelli di scarpe.

    Effetti di filati ritorti per cuciture non sottoposti ad un corretto trattamento idrorepellente

    Riepilogo

    I movimenti effettuati camminando e le tensioni da trazione sollecitano le cuciture delle calzature ad ogni passo. I pregiati filati ritorti multifilamento come Serafil o Strongfil, oppure filati ritorti ricoperti di elevata qualità come Sabac o Rasant rappresentano, pertanto, una premessa irrinunciabile nella fabbricazione di calzature. Cucirini di qualità comprovata garantiscono una produzione corretta ed economica, soddisfacendo le aspettative riposte nel prodotto finale.

    È per questo che i prodotti Amann Serafil, (Strongfil, Sabac e Rasant) rientrano fra i filati ritorti più usati nell'industria calzaturiera.

    Testo tratto dalla brochure "Service & Technik (Servizio Clientela & Consigli Tecnici) - Informazioni per l'industria della cucitura" AMANN ©

    PROMO (Offerta speciale) No

    Usa gli spazi per tag separati. Usa virgolette singole (') per frasi.

    Recensioni utente

    Titolo: Prodotto perfetto come da descrizione.
    Recensito da Vanessa Rossi
    Qualità del Servizio
    Prezzo
    Valore
    Spedizione rapida!. Consigliato. (pubblicato su 10/10/11)


    Scrivi la tua recensione

    Stai recensendo: Filo poliestere SERAFIL titolo 10 (cono da 300 metri)

    Quando vuoi votare questo prodotto? *

      1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
    Valore
    Qualità del Servizio
    Prezzo

    Filo poliestere SERAFIL titolo 80 (cono da 2.400 metri)

    Filo poliestere SERAFIL titolo 80 (cono da 2.400 metri)

    Filo poliestere SERAFIL titolo 60 (cono da 1.800 metri)

    Filo poliestere SERAFIL titolo 60 (cono da 1.800 metri)

    Filo poliestere SERAFIL titolo 40 (cono da 1.200 metri)

    Filo poliestere SERAFIL titolo 40 (cono da 1.200 metri)

    Filo poliestere SERAFIL titolo 30 (cono da 900 metri)

    Filo poliestere SERAFIL titolo 30 (cono da 900 metri)

    Filo poliestere SERAFIL titolo 20 (cono da 600 metri)

    Filo poliestere SERAFIL titolo 20 (cono da 600 metri)

     
    © 2000-2013 Collini Atomi di Scarpa S.r.l. P.IVA e CF 00167920289
    Capitale Sociale € 51.480 i.v., R.E.A. n.117648 del Registro delle Imprese di Padova